Spettacoli Matinee per le Scuole

STORIA DI UN CANE CHE INSEGNÓ A UN RAGAZZO LA FEDELTÁ

Regia: Simone Fioravanti

da Luis Sepulveda

Compagnia: Teatro del Beau

Storia di un cane che insegnò a un ragazzo la fedeltà

La carovana ha perso il cucciolo di cane, un buon esemplare di pastore possente e robusto. Rotola via dalla cesta in cui si trova coi fratelli.Lo raccoglie un giaguaro e lo deposita davanti alla casa di Wenchulaf, un capo Mapuche. Lo tiene con sé, un componente nuovo nella famiglia composta dalla figlia e dal nipotino Aukamañ di cui il cucciolo, Aufman, diventa fidato compagno. I due cuccioli, uomo e cane, crescono insieme in perfetta armonia con la Pachamama. Rispetto e fedeltà. E vita semplice finché al villaggio non arriva gente cattiva reclamando il territorio come proprio. Bisogna sbancare, livellare, asfaltare. Strade e ferrovie. Non c’è posto per i Mapuche nella costellazione del progresso. Wenchulaf è colpito a morte, rapito il cucciolo di cane, dispersa la gente del villaggio, gettato il seme della giustizia nel cuore di Aukamañ separato per sempre dal nonno e dal suo amico. I cattivi lo sanno e lo sa anche il cane che non dimenticherà mai chi lo ha accudito e cresciuto. Neanche adesso che i cattivi lo picchiano e lo aizzano affinché trovi tracce del ragazzo che si è sollevato col suo popolo contro di loro. E se una ragione c’è per ritrovarlo, se uno scopo esiste in quell’annusare tracce di sangue, fumo e sudore, non è certo perché i cattivi lo catturino e lo uccidano, il suo cucciolo di uomo diventato un capo. Non certo per questo... Quella di Sepúlveda è una classica favola che celebra la liturgia dei valori alti: fedeltà, fiducia, amicizia, rispetto per la terra e per il prossimo sullo sfondo della lotta Mapuche in difesa del territorio originario contro la zampata violenta del progresso. Una storia per bambini, certo, narrata con un linguaggio semplice in cui si incastonano parole mapuche che hanno il sapore di un suono antico e ancestrale (numeri, nomi, animali) ed attraverso il quale si penetra in un mondo che sembra quasi, esso stesso, una favola.

 



Info Spettacolo

Durata dello Spettacoli:
60

Costo Individuale Biglietto: 7.00 €

Ordine di scuola cui lo spettacolo e' destinato:
Secondaria di primo grado

Date di Riferimento:
Disponibile da dicembre


Teatro Nino Manfredi, Contattaci per informazioni o prenotazioni
Teatro Nino Manfredi, Roma, dove siamo